Dicembre 13, 2019

Maltempo, Italia senza pace 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Maltempo, Italia senza pace

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 18/11/2019 08:06

E' in arrivo un vortice che darà il via a un intenso peggioramento, soprattutto

nella seconda parte del giorno e specie sulle regioni centro-settentrionali. Non è dunque destinata a migliorare la situazione meteo in Italia, flagellata ormai da giorni dal maltempo.


Nel frattempo l'Arno è tornato sotto il livello di guardia. Nelle ultime tre ore i livelli del reticolo idraulico sono scesi sotto il primo livello di guardia: sull'asta dell'Arno rimane sopra il primo livello di guardia solo l'idrometro di Fucecchio valle che dovrebbe rientrare in tarda mattinata. Lo rende noto la protezione civile della Città metropolitana di Firenze. Nelle prossime ore è prevista un'ulteriore attenuazione dei fenomeni con possibili rovesci isolati e cumulati poco significativi. Rimane attivo il monitoraggio dei corsi d'acqua da parte della sala di Piena del Genio Civile e il monitoraggio del territorio da parte della sala di Protezione Civile Metropolitana. Le criticità più importanti sulla viabilità statale, regionale e provinciale sono state risolte e non ci sono strade chiuse al traffico.

Il sindaco di Pisa, Michele Conti, ha scritto un post su Facebook tirando un sospiro di sollievo: "E' passata la nottata. Dopo il picco massimo che ha superato i 4,80 metri alle ore 2.30 di stanotte, si è invertita la tendenza e il livello dell'acqua sta molto lentamente scendendo. Siamo ancora sopra il secondo livello di guardia e la situazione resta da monitorare per tutta la giornata. Alle ore 8.30 nuova riunione in Prefettura per fare il punto della situazione".

PREVISIONI - Massima attenzione - fa sapere ilMeteo.it - soprattutto in serata e nella notte in particolare tra Liguria e alta Toscana, quando si potranno creare le condizioni per lo sviluppo di temporali molto intensi, in grado di scaricare al suolo ingenti quantità d'acqua sotto forma di nubifragi. Sempre nel corso della notte forti piogge colpiranno anche il Lazio specie le aree costiere. Tempo più tranquillo invece al Sud.

Domani, sin dalle primissime ore, ci aspettiamo rovesci temporaleschi molto intensi su Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia con neve sull'arco alpino oltre i 1000/1200 metri di quota.

Successivamente il maltempo si estenderà ai settori tirrenici del Centro Sud, con possibili forti rovesci a Roma e Napoli, nonché sulla Sicilia. Purtroppo le previsioni indicano ancora la possibilità di acqua alta a Venezia anche a causa dei forti venti di Scirocco. Su questo avremo modo di tornare nei prossimi aggiornamenti.

Tra la giornata di mercoledì 20 e la prima parte di giovedì 21 ci sarà invece una pausa dal brutto tempo con il ritorno di generose a provvidenziali schiarite su buona parte del Paese ad esclusione di basso Lazio, Campania e Calabria dove saranno ancora possibili piovaschi sparsi in un contesto di forte variabilità. Ma questa pausa dalle ormai continue avverse condizioni meteorologiche risulterà solo una tregua illusoria in quanto da venerdì 22 potrebbe avvicinarsi un nuovo vortice di bassa pressione dall'Atlantico, pronto a rovinare i piani del successivo weekend.

Fonte:

https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2019/11/18/maltempo-italia-senza-pace_awc9PAYrUdB5WLWaOYJFJI.html

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Noting per rimanere sempre aggiornato!
Please wait